Dic 31, 2010 - conserve e consigli    No Comments

Gli agrumi

Gli agrumi

Arance, limoni, mandarini nel periodo di Natale inondano le nostre case di un profumo delizioso. Sono dei  frutti meravigliosi che  per il colore, il profumo e il sapore danno un tocco di originalità ed eleganza alla tavola. Gli agrumi li possiamo consumare freschi oppure sotto forma di marmellate, confetture, yogurt, succhi di frutta, canditi ecc. Sono profumati, saporiti, gustosi, insomma indispensabili… ma soprattutto ricchi di tanta vitamina C.  Frutto che non produce quasi scarto,  tutto è riutilizzabile, perfino la scorza. Ecco un bell’articolo tratto ” Dai rimedi della nonna” su come: conservare le scorze e il succo di arancia e limone,  scorzette di agrumi candite e delle piccole curiosità.

“Conservare bucce di agrumi (arancia, limone, mandarini, cedri) in freezer :

1) Laviamo e asciughiamo gli agrumi accuratamente prima di sbucciarli. Tagliamo la buccia e rimuoviamo la parte bianca,  grattugiamole:

a) mettiamole in una bustina da freezer e in freezer, quando servono per un dolce sono pronte.

b) mettiamole nella carta stagnola la misura giusta da utilizzare per una  torta, e in freezer quando serve basta scartare e metterla nel dolce.

Essiccare le bucce di agrumi (arancia, limone, mandarini, cedri):

1) Lavate e asciugate gli agrumi accuratamente prima di sbucciarli. Tagliate la scorza a spirale ( e rimuovete la parte bianca) in modo da ottenere dei riccioli di scorza, che devono essere appese a seccare al sole, nel forno, oppure per qualche giorno in una ciotolina vicino ad una fonte di calore rigirandole di tanto in tanto. Quando sono completamente secche da spezzarsi con le dita, polverizzatele con un macinino o frullatore deve risultare una polvere finissima, che potete conservare in barattoli di vetro con tappo a capsula o ermetico, per un anno. Potete utilizzare questa polvere, in quantità minima,  per aromatizzare qualunque dolce.

Conservare il succo di agrumi:

Spremere gli agrumi e  mettere il succo nel contenitore del ghiaccio e in freezer finche non si e’ congelato. Questo succo, si può conservare con  l’aggiunta di un pò di zucchero se si vuole, per avere nella stagione calda delle ottime granite

Limoni

1) Per ottenere più succo dagli agrumi:

a) Prima di spremerli farli rotolare su un tavolo premendo leggermente con il palmo della mano  (in modo da rompere i filamenti interni). Basta poi tagliare il limone e strizzare il succo in una ciotolina

b) Per ottenere più succo da un limone basta immergerlo in acqua bollente prima di spremerlo.

2) Limoni gustosi e freschi:

a) Basta lasciarli a bagno nell’acqua cambiandola spesso, almeno una volta alla settimana.

b) Spremete un po’ di limoni (circa 10) e  versate il succo negli stampini per il ghiaccio.  Mettete in freezer quando serve il succo è pronto.

c) Anche se tagliato, basta immergerlo con la parte tagliata in un piattino che contiene un po’ di acqua fresca e vi durerà fresco per diversi giorni.

Scorzette di agrumi candite

Agrumi ( 2 arance, o 1 pompelmo, o 3 limoni) 300 gr di zucchero semolato.

Procedimento

Laviamo e asciughiamo gli agrumi accuratamente prima di sbucciarli.  Tagliamo la buccia, senza però asportare pellicine o polpa. Tagliate la scorza a strisce larghe mezzo centimetro circa. Scaldate un pentolino di acqua e, quando bolle, tuffatevi le scorze. Lasciatele bollire per mezzo minuto, scolate e ripetete questa operazione altre due volte. Mettete lo zucchero in un pentolino e unite 1,5 dl di acqua. Portate a ebollizione e tuffate le scorzette in questo sciroppo.

Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere, con il coperchio, per 40 minuti circa. Durante la cottura, controllate che lo sciroppo non sia del tutto evaporato e che non inizi a bruciare. Alla fine togliete le scorzette con una forchetta e deponetele su una griglia. Lasciatele asciugare per almeno 24 ore, in un luogo asciutto, oppure potete mettere la griglia con le scorzette nel forno appena caldo, alla temperatura più bassa possibile, per 5 o 6 ore. Quando sono pronte:

a) Tuffate le scorzette in una ciotola di zucchero semolato e mescolate bene, poi prelevatele e scuotetele per eliminare lo zucchero in eccesso. Se sono perfettamente asciutte, le potete conservare per diverse settimane, ben chiuse in un vasetto a chiusura ermetica.

b) Oppure provate a coprirle solo con cioccolato fondente.

Non tutti sanno che:

1) Il limone più è giallo e più contiene vitamina C. I limoni rotondi sono più succosi di quelli oblunghi.

a) La buccia di limone è utile per sbiancare i denti e ridurre il tartaro.

2) Odori di Bruciato in cucina:

a) Per eliminare l’odore di bruciato, bollire qualche spicchio di limone in un po’ d’acqua.

b) Non buttate via le scorze degli agrumi: riunitele su una griglia e lasciatele sul fuoco a fiamma bassissima. Profumeranno la cucina e toglieranno tutti i cattivi odori.

Tratto da: Dai rimedi della nonna”

Dic 30, 2010 - conserve e consigli    No Comments

*La besciamella

La besciamella

La besciamella è una salsa bianca di origine francese, creata  da Béchamel, cuoco di corte di Luigi XIV. Ingrediente molto usato nella cucina italiana, la troviamo nelle lasagne, nei soufflé, nei piatti gratinati, e in tantissime altre ricette. Spesso si utilizza quella confezionata che troviamo in vendita al supermercato, forse perchè crediamo che non sia semplice da preparare ma seguendo questi consigli vedrete che non è per nulla difficile e vi risulterà ancora più particolare e gustosa. Si può preparare sul gas ma anche al microonde continua a leggere

 

 

Dic 29, 2010 - Primi piatti    No Comments

*Crepes o crespelle ricotta e spinaci

Crepes o crespelle ricotta e spinaci

Le crepes mi piacciono molto, hanno diverse qualità sono un piatto semplice ed al tempo stesso elegante, si possono farcire in tanti modi e sono sempre buone e gustose. Oggi vi propongo un classico Crepes alla ricotta e spinaci, una ricetta senza la besciamella, ma con l’aggiunta di panna nel ripieno, un primo piatto non solo succulento ma anche bello da vedere. continua a leggere…

 

 

Dic 28, 2010 - Primi piatti    No Comments

*Pasta per crepes o crespelle

Pasta per crepes o crespelle

Di origine francese, le crepes si presentano sotto forma di frittatine, ottenute con farina, uova, burro, latte, sale o zucchero (a seconda dell’uso) si prestano infatti a diverse preparazioni sia dolci che salate.

Vengono cotte in padella, durante la cottura si raggrinzano tutte. continua a leggere…

Dic 27, 2010 - blog life    No Comments

*In cucina, ricette facili per tutti e per tutti i gusti

In cucina, ricette facili per tutti e per tutti i gusti

Benvenuti nel blog “In cucina, ricette facili per tutti e per tutti i gusti” nelle pagine che seguiranno troverete trucchi, piccoli segreti di cucina, ricette, notizie,  utility e curiosità culinarie., ma anche ricette della nonna, della mamma, regionali, riviste e riproposte,  per ritornare ai sapori e ai profumi di una volta ideali per tutti e per tutte le occasioni.

Mi piace molto il fai da te in casa  (come avrete certamente capito leggendo i miei precedenti blog) ma soprattutto mi piace trafficare tra i fornelli, forse per questo alterno periodi di abbuffate, con periodi di dieta, però l’idea di poter esprimere la mia vena culinaria mi entusiasma e spero accogliate questa mia nuova creatura con lo stesso interesse che avete mostrato con i precedenti blog. continua a leggere…

Pagine:«1...1213141516171819